Fiere
23-27 settembre 2019 - Bologna
CERSAIE 2019
Design, colori materici e sostenibilità ambientale sono i protagonisti

Design e sostenibilità si intrecciano nel sofisticato racconto sull’abitare che Flaminia presenta a Cersaie, l’annuale appuntamento con l’eccellenza della ceramica in scena a Bologna dal 23 al 27 settembre. Il concept espositivo, infatti, è stato pensato da Giulio Cappellini, che da oltre 15 anni è direttore creativo del brand, per offrire ai visitatori un’esperienza totalizzante in cui i contenuti estetici interpretano i valori dell’azienda.

Una foresta pluviale dà voce al messaggio ecosostenibile che Flaminia promuove concretamente da molti anni. La sensibilità etica dell’azienda, infatti, si traduce in un costante impegno nei confronti dell’ambiente e del territorio in cui è inserita, con l’obiettivo di sostenere la produzione e l’economia locale, così come favorire il benessere dei lavoratori. Con questo spirito, Flaminia è ambasciatrice nel mondo dell’eccellenza del Made in Italy. In un percorso immersivo e scenografico, scandito da alberi e vasche d’acqua, vengono presentate le più significative collezioni Flaminia. Una passerella sopraelevata, realizzata in doghe alveolari riciclabili al 100% di Novowood, e un sapiente gioco di luci guidano i visitatori in un magico mondo naturale in cui i prodotti diventano dettagli architettonici, dalla forte componente scultorea.

I grandi classici come LinkBonolaApp e i progetti più recenti, come NudaFlat e Settecento, raccontano la capacità del marchio di interpretare le tendenze dell’abitare. La natura è fonte d’ispirazione anche nella scelta dei colori, che per Flaminia rappresentano una componente intrinseca al prodotto: le cromie superano la loro dimensione decorativa per diventare protagoniste del processo progettuale. I verdi e le terre fanno da sfondo all’ambiente dello stand; il Latte, l’Argilla, il Fango, il Nuvola, il Rosso Rubens e il Petrolio enfatizzano le forme dei pezzi esposti. Le suggestioni di questo mondo ancestrale e rigoglioso, incontaminato e decisamente contemporaneo sono immortalate in uno short movie che cattura l’attenzione di chi si avvicina allo spazio espositivo, diventando il manifesto ecosostenibile del brand.

Una seconda area dello stand presentata come una grande vetrina, è suddivisa in quattro ambienti monocromatici realizzati con le resine di Progetto Materia, che rivelano l’iconica collezione Bonola di Jasper Morrison, il fascino neo-rétro della linea Madre, le soluzioni App e NudaSlim, le inedite proposte di Flag. Questo percorso, racconta in un susseguirsi di emozioni, la capacità dell’azienda di rispondere alle molte esigenze d’arredo. Anche in questo caso il colore, interpretato nelle sfumature morbide e materiche del Latte, dell’Argilla e del Grafite così come l’originale finitura che abbina due tonalità mat sullo stesso prodotto, rivela scenografie sempre diverse. Infine, le collezioni di luci della divisione Lighting di Flaminia definisce l’atmosfera di una lounge dedicata al relax e arredata con la nuova serie di consolle e scaffali Filo, realizzati in sottile filo di acciaio inox, naturale o nero opaco, completati da piani in vetro satinato in tinta.

Quello di Flaminia a Cersaie è un racconto emozionale sull’identità aziendale e sui valori del progetto che in 65 anni di storia hanno trasformato le abitudini dell’abitare e l’esperienza di benessere dell’ambiente bagno.